Insalata di farro e peperoni abrustoliti

insalata di Farro e peperoni al forno 2

Le cose più semplici sono le più buone..  Come questa insalata di farro fatto con ingredienti semplici. Il farro è stato una bella scoperta per me, poi da quando ho trovato le bustine che sono pronte in 10 minuti li uso spessissimo come base per le insalate.

La ricetta l’ho adattata da  Yotam Ottolenghi che si dice sia il cuoco, scrittore e ristoratore  che ha reso sexy le verdure!!

Sono particolarmente d’accordo con la sua ideologia vegetariana secondo quale i vegetali devono essere celebrati per quello che sono, appunto vegetali e non essere trasformati per assomigliare ad un piatto di carne o un contorno per la carne.

Specialmente in estate  le  verdure di stagione regalano una  bontà insuperabile, con pochissimi ingredienti si possono preparare piatti fantastici.

Sto partendo per le vacanze  ma tornerò presto, per una botta di fortuna sono riuscita a preparare e fotografare qualche ricetta anche per il blog cosi forse mi farò sentire di più nel

mese di Luglio 😉

insalata di Farro e peperoni al forno 3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Insalata di farro con peperoni arrostiti
Serves 4
Write a review
Print
Prep Time
10 min
Cook Time
30 min
Total Time
40 min
Prep Time
10 min
Cook Time
30 min
Total Time
40 min
Ingredients
  1. 200 g farro
  2. 3 peperoni rossi
  3. Due manciate di olive taggiasche denocciolate
  4. 1 mazzetto di maggiorana
  5. Succo di un limone
  6. Olio di oliva q.b.
  7. ½ spicchio di aglio, schiacciato
  8. ½ cucchiaino di sale marino fine
Instructions
  1. Fate cuocere il farro in abbondante acqua salata.Scolatelo e mettetelo a parte.
  2. Accendete il forno in modalità grill ed arrostite i peperoni interi.Girateli ogni tanto per
  3. far cuocere entrambi i lati. ( 30 minuti circa)
  4. Una volta pronti toglieteli dal forno, copriteli ermeticamente con la carta stagnola e lasciateli intiepidire.
  5. Eliminate la pelle e dei semi e affettateli.
  6. Preparate il condimento: mescolate il succo di limone l'aglio schiacciato e il sale.
  7. Mettete il farro in una ciotola capiente, unite i peperoni, le olive e il condimento.
  8. Servite l'insalata di farro con le foglioline di maggiorana.
Adapted from Yotam Ottolenghi
Adapted from Yotam Ottolenghi
Fugassa & Caffè http://anikoszabo.eu/

 

Farro and roasted red pepper salad
Serves 4
Write a review
Print
Prep Time
10 min
Cook Time
30 min
Total Time
40 min
Prep Time
10 min
Cook Time
30 min
Total Time
40 min
Ingredients
  1. 200 g farro
  2. 3 red peppers
  3. 20 black, pitted olives ( Taggiasche type )
  4. Fresh marjoram leaves
  5. Lemon juice
  6. Olive oil for seasoning
  7. ½ clove of garlic
  8. ½ tsp of sea salt
Instructions
  1. Cook the farro in salted boiled water, drain and set aside.
  2. Put the peppers on an oven tray, place under a very hot grill and char until 30 minutes.
  3. Remove from the oven and cover the tray with foil.Let it cool and peel the peppers.
  4. Remove seeds and cut the pepper's flesh into strips.
  5. Prepair the dressing: Mix the lemon juice with the olive oil, crushed garlic and salt.
  6. Puth the farro in a large bowl, add peppers, olives, the dressing and serve with fresh marjoram leaves.
Adapted from Yotam Ottolenghi
Adapted from Yotam Ottolenghi
Fugassa & Caffè http://anikoszabo.eu/

 

Tonkolysalàta sutoben sult piros paprikàval
Serves 4
Write a review
Print
Prep Time
10 min
Prep Time
10 min
Ingredients
  1. 200 g tonkolybùza ( gyorsfozèsu)
  2. 3 nagy, piros kaliforniai paprika
  3. 20 kimagozott fekete olivabogyò ( a taggiasca fajta)
  4. 1 friss majorànna levelek
  5. Citromlè
  6. Oliva olaj (izlès szerint )
  7. ½ fèl gerezd fokhagyma
  8. ½ kiskanàl tengeri sò
Instructions
  1. A tonkolybùzàt forrò sòs vizben kifozzuk.Leszurjuk ès fèlrerakjuk.
  2. Egy tepsit sutopapirral kibèlelunk, ràrakjuk az egèsz paprikàt, forrò sutoben 30 percig sutjuk.Sutès kozben nèha megforgatjuk.
  3. Kiszedjuk a sutobol, fòliàval hermetikusan letakarjuk ès hagyjuk egy kicsit hulni.
  4. Leszedjuk a borèt, eltàvolitjuk a magjàt ès vastag csikokra vàgjuk.
  5. Elkèszitjuk a salàtaontetet: A citromlevèt az olajjal, az osszenyomott fokhagymàval ès a sòval osszekeverjuk.
  6. A tonkolybuzàt egy nagy salàtàstàlba rakjuk, hozzàadjuk a paprikàt, az olivabogyòt, ràontjuk a dresszinget ès osszekeverjuk. Friss majorànna levelekkel diszitve tàlaljuk.
Notes
  1. Oilvabogyò Liguriàbòl : http://cinqueterre.hu/gasztronomia/oliva/
Adapted from Yotam Ottolenghi
Adapted from Yotam Ottolenghi
Fugassa & Caffè http://anikoszabo.eu/

 

 

 

 

 

Giveaway : un regalo che sa di estate per 5 fortunati!

Cattura

 

Si, ho deciso che è arrivata l’ora di farvi un regalo ! Oggi qui non troverete una ricetta ma addirittura 70 ricette in regalo!!!

L’estate si avvicina ( oh Dio , cosi almeno si spera, non ne posso più di cambiare stagione ogni 5 giorni…)E con il caldo inizia la stagione dei piatti freddi & insalate ! 

Ecco allora che oggi metto in palio la mia prima fatica,  una bella raccolta di ricette (no. 70)  fresche e colorate da mettere in tavola durante l’estate.  Volete dare una sbirciatina ? Ecco un collage con alcune delle ricette che troverete nel libro:

Insalate

 

 

Cosa dovete fare per essere tra i 5 fortunati ?

Vi prego di condividere il post ( o questo o il mio post sulla pagina FB di Fugassa&Caffè)  sul vostro profilo Facebook e lasciare un commento a questo post.

Tra tutti quelli che condividono il post e  lasciano il commento qui o su FB entro e non oltre di 11 Giugno ore 24.00   verranno sorteggiate/i 5 lettrici/lettori fortunati che porteranno a casa il libro delle insalate.

Il sorteggio verrà fatto il giorno 12 Giugno e i  nomi dei vincitori/vincitrici verranno pubblicate sia qui sia sull’ account FB di Fugassa& Caffè.

Nota bene:   Una volta sorteggiati i nomi, i  vincitori dovranno contattare la sottoscritta per comunicare il proprio indirizzo. Il libro verrà spedito via posta.

A presto!

—————————————————————————————————————————————————

 Receptgyujtemèny ajàndèkba  5 szerencsès olvasòmnak!

Ugy dontottem ma ajàndèkozàs lesz! Nem is egy hanem 70 receptet ajàndèkozok 5 szerencsès olvasòmnak!

Jon a nyàr, legalàbb is remèlem mert most màr az idegeimre megy hogy minden hèten èvszak vàltozàs van, szòval jon a nyàr, jon az egytàlètelek ès salàtàk szezonja !

Jòl jonne egy szèp szines fotòs salàta recept gyujtemèny? Termèszetesen az elso konyvemrol beszèlek, …..

 

Cattura

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Adok belole egy kis kòstolòt ezen a fotò kollàzson keresztul

Insalate

 

 

 

Aki szeretnè megnyerni a konyvet az legyen szives csak ossza meg ezt a postot a   Facebook lapjàn ( vagy akàr a Fugassa& Caffè facebook lapjàn megjeleno postot is lehet osztani ) ès tegyen ide egy megjegyzèst  junius 11-èn (h.24.00)  belul.

Junius 12-èn fogom kisorsorsolni  az 5 nyertest.

Kèrem a nyerteseket jelentkezzenek majd   cimmel igy el tudom nekik postàzni a konyvet.

 

 

Spanakopita…a forma di strudel

Spanakopita 11

Mi sto approfittando della luce meravigliosa di queste giornate limpidissime per andare avanti con i miei lavori fotografici.

Stiamo andando verso l’estate, fitta di impegni per me tra viaggi di lavoro, vacanze ed appunto lavori fotografici.

Ho anche allestito un piccolissimo orto nel giardino, zucchine, pomodori e piante aromatiche mi stanno dando delle soddisfazioni , in particolare le zucchine. Il mio  giardino è in fiore, ho già messo fuori tavolo, sedie ed ombrellone…manca solo il caldo.

rosa gialla

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

rose e orto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

erbe
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

zucchina 2
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

pomodoro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per sfruttare meglio queste giornate con questa luce bellissima preparo le pietanze la sera del giorno prima  poi dopo lavoro corro a casa per infornarle e fotografarle. Ho fatto cosi anche con questo  spanakopita , una specie di torta salata greca, a forma di strudel.
La pasta filo un pochino mi ha  fatto arrabbiare, quando l’ho scartata dalla confezione era già un pochino bucata.

Mi piace molto la cucina greca, semplice, e di sapori e colori forti.

In Grecia di solito lo spanakopita viene mangiato come snack, abbinato con lo tatziki o l’insalata greca.

Il profumo di questo piatto mi porta già avanti in piena estate, a Luglio faremo una settimana a Creta , non vedo l’ora di assaggiare la versione d.o.c. della spanakopita.

Il ripieno è semplice e veloce da preparare, usate i  spinaci freschi per un sapore più intenso. Io ho tralasciato le cipolle e ho mescolato gli spinaci  con la ricotta di pecora ,  la feta,  2 uova .

Sale non serve, la feta è già molto  salata.

spanakopita3_

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Spanakopita 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Spanakopita
Serves 4
Write a review
Print
Prep Time
30 min
Cook Time
40 min
Total Time
1 hr 10 min
Prep Time
30 min
Cook Time
40 min
Total Time
1 hr 10 min
Ingredients
  1. 1 kg spinaci freschi
  2. 200 g circa di feta
  3. 150 g di ricotta di pecora
  4. 2 uova
  5. 4 pacchetti di pasta filo
  6. Burro q.b.
Instructions
  1. Preriscaldate il forno a 180°C
  2. Fate cuocere gli spinaci in abbondante acqua salata.
  3. Scolateli, lasciate raffreddare e strizzateli bene eliminando tutta l’acqua.
  4. Tritateli grossolanamente con l’aiuto di un coltello. Metteteli in una ciotola capiente.
  5. Unite il formaggio feta sbriciolato, la ricotta di pecora e due uova sbattute precedentemente . Mescolate bene il ripieno.
  6. Fate sciogliere il burro q.b per spennellare la superficie della pasta dentro e fuori.
  7. Stendete la pasta filo su un tavolo coperto da carta da forno.
  8. Spennellate la pasta con il burro sciolto, sistemate 3 cucchiai abbondanti di ripieno su ogni pasta filo lasciando qualche centimetro di spazio in fondo per poter piegare la pasta sugli spinaci. Poi impacchettate il ripieno formando un piccolo strudel.
  9. Ripassate con il burro anche la superficie dei pacchettini poi infornateli per 30-40 minuti.
Fugassa & Caffè http://anikoszabo.eu/

 

 

 

 

 

Spanakopita
Serves 4
Write a review
Print
Prep Time
30 min
Cook Time
40 min
Total Time
1 hr 10 min
Prep Time
30 min
Cook Time
40 min
Total Time
1 hr 10 min
Ingredients
  1. 1 kg baby spinach
  2. 200 g feta cheese
  3. 150 g ricotta cheese
  4. 2 eggs, beaten
  5. 4 sheets of fillo dough
  6. 100 g Butter
Instructions
  1. Preheat the oven at 180°C.
  2. Cook the spinach in salted boiling water, drain let it cool and squeeze out excess water.
  3. Roughly chop spinach leaves with a big knife, put in a large bowl.
  4. Add crumbled feta and ricotta cheese, mix well. Beat eggs and add to the spinach filling.The feta cheese should be salty enough so you don't need to add any additional salt.
  5. Unroll the fillo dough , brush it with melted butter and put 3 tablespoon of filling on fillo about 5 cm from the bottom.
  6. Pull bottom of fillo overtop of this filling. Fold sides in . Then, fold this bottom portion up and over itself and keep folding till you’ve made a little parcel.
  7. Place the strudel on a baking sheet lined with parchment paper and bake spanakopita for 30-40 minutes.
Fugassa & Caffè http://anikoszabo.eu/

 

 

Spanakopita - Gorog, spenòtos, fètàs rètes
Serves 4
Write a review
Print
Prep Time
30 min
Cook Time
40 min
Total Time
1 hr 10 min
Prep Time
30 min
Cook Time
40 min
Total Time
1 hr 10 min
Ingredients
  1. 4 csomag leveles tészta
  2. 10 dkg vaj
  3. 20 dkg Feta sajt
  4. 15 dkg ricotta ( turò, kecske vagy juhturò)
  5. 2 tojás
  6. 1 kg friss spenót
Instructions
  1. A sutot 180°C-ra elomelegitjuk
  2. A spenòtot forrò sòs vizben kifozzuk, leszurjuk, hagyjuk kihulni majd jòl kicsavarjuk.
  3. Kèssel apròra vàgjuk a spenòt leveleket.
  4. A feta sajtot aprò darabokra morzsoljuk ès a turòval egyutt a spenòthoz keverjuk.
  5. A kèt tojàst felverjuk majd a toltelèkhez keverjuk.Szerintem a toltelèket nem kell sòzni a feta sajt elèg sòs.
  6. A leveles tèsztàt kiteritjuk ( kèt rèteget hagyunk) bekenjuk olvaszott vajjal , hàrom evokanàl toltelèket teszunk a tèsztàra.Ne pont az aljàra tegyuk, hagyjunk ki pàr centit a szèlèn, igy a toltelèket be tudjuk takarni a tèsztàval.
  7. A toltelèket a tèsztàba csomagoljuk majd kivulrol is bekenjuk az olvasztott vajjal. Sutopapirral kibèlelt tepsiben 30-40 percig sutjuk.
  8. Tatziki szòsszal vagy gorog salàtàval tàlaljuk.
Fugassa & Caffè http://anikoszabo.eu/

 

 

 

 

Insalata di fregola sarda con asparagi, pomodorini e cucunci fritti

fregole più chiara 3

Come al solito l’uomo pianifica, Dio ride. Credo si dice cosi in italiano (  in ungherese l’uomo pianifica Dio decide )Poi tanto per continuare con proverbi o se preferite con i  luoghi comuni : o tutto o niente. 

Insomma : ho fatto una bella pianifica di tutte le attività da fare, ricette da postare, foto da consegnare ..

Un programmino bello impegnativo …e baaammmm mi capitano  tra capo e collo 2-3 cose, per amor di Dio molto piacevoli ma inaspettati  che mi scombussolano tutti i miei piani! Per fortuna mi sento in forma, almeno intellettualmente ( hahahah) quindi cercherò di accontentare tutti …

Speriamo solo di non avere troppa carne al fuoco visto che sono pure vegetariana ( mamma mia, non riesco  a smettere di dire cavolate 😉  , vi prego perdonatemi)Per adesso non posso dirvi altro, vedremo quest’autunno se ho lavorato bene …

Dunque..passiamo alla ricetta di oggi :

Anche se non si direbbe è comunque primavera ,  siamo tutte già a dieta vero? 😉 Io ho trovato la dieta perfetta per una Food Blogger : avete mai sentito parlare di Fast Diet?

Pare che sia una delle diete più efficaci  e salutari, approvata anche da professoroni notoriamente contro le diete come  Dr. Berrino o Prof.Veronesi.

Vi permette di cucinare mangiare e postare tutto quello che volete e dimagrirete!!

Incredibile vero? Non dovete fare altro che scegliere due giorni alla settimana e in quei due giorni fare un simil digiuno  assumendo non più di 500 kcal al giorno se siete una donna. Per il resto della settimana potete mangiare quello che volete ( ovviamente con moderazione) 

Non è una dieta da fuori di testa, ci sono numerose ricerche scientifiche che ritengono efficace e salutare i mini digiuni da praticare settimanalmente o 2-3 volte all’anno. ( Non è un idea nuova, insomma avrete sicuramente sentito di parlare del  venerdi magro…..) Pare che ridurre in questo modo le calorie  sia una vera toccasana per l’organismo, ringiovanisce, allunga la vita e fa dimagrire…davvero non saprei chiedere di più!

Quindi io ho cominciato si , oltre la pozione magica ho deciso di provare questa dieta almeno fino fine giugno, inizio delle vacanze!

Dicevo; la ricetta di oggi ( non c’entra niente con la dieta anche se mi sembra molto salutare) molto moltooo buona…l’ho provata per caso e da allora non riesco a farne meno, ho fatto la scorta di fregola sarda e adesso mi sbizzarrisco con i condimenti vari, cotti o crudi, tradizionali o innovativi.

In più è ottimo sia caldo sia freddo, anche da portare in ufficio.

 

Insalata di fregola sarda con asparagi, pomodorini e cucunci fritti
Serves 4
Write a review
Print
Prep Time
30 min
Cook Time
10 min
Total Time
40 min
Prep Time
30 min
Cook Time
10 min
Total Time
40 min
Ingredients
  1. 300 g di fregola sarda
  2. 200 g di asparagi
  3. 200 g di pomodorini ciliegio
  4. un bella manciata di cucunci
  5. Uno spicchi d'aglio
  6. Limone Bio
  7. Timo fresco
  8. Oliio d'oliva
Instructions
  1. Pulite gli asparagi, eliminate la parte più dura, lavateli e affettateli.
  2. Metteteli in una ciotola con 4 cucchiai di olio, uno spicchio d'aglio, le foglioline di timo,la scorza grattugiata del limone.Unite i pomodorini tagliati a metà. Salate e lasciate marinare le verdure per una mezz'oretta.
  3. Fate cuocere la fregola per 10 minuti in abbondante acqua salata.
  4. Scolatela, conditela con le verdure e la marinata, se è necessario aggiungete 2 cucchiai di olio d'oliva e una spruzzata di succo di limone.
  5. Scolate i cucunci, asciugateli, tagliateli a metà, friggeteli in olio caldo per pochi secondi.
  6. Condite la fregola con i cucunci.
Notes
  1. Potete servire l'insalata sia calda(tiepida ) sia a temperatura ambiente.
Adapted from Sale & Pepe
Adapted from Sale & Pepe
Fugassa & Caffè http://anikoszabo.eu/
Fregola Salad with raw vegetables and pickled flower buds
Serves 4
Write a review
Print
Prep Time
30 min
Cook Time
10 min
Total Time
40 min
Prep Time
30 min
Cook Time
10 min
Total Time
40 min
Ingredients
  1. 300 g fregola sarda (Fregola is a type of pasta from Sardinia)
  2. 200 g green asparagus
  3. 200 g cherry tomatoes
  4. 12 cucunci ( pickled flower buds, cappers)
  5. A clove of garlic
  6. 1 organic lemon
  7. Fresh thyme
  8. Olive oil
Instructions
  1. Clean the asparagus: cut off the woody ends.
  2. Finely slice asparagus, place in a bowl with 4 tbsp olive oil, a clove of garlic, fresh thyme leaves, grated lemon zest. Add halved cherry tomatoes.
  3. Salt and let vegetables marinate for 30 minutes.
  4. Cook the fregola for ten minutes in abundant salted water
  5. Drain the pasta and season with marinated vegetables. You can add more olive oil or lemon juice if you want.
  6. Drain the pickled flower buds, and fry them in hot olive oil for few seconds.
  7. Season the pasta with fried flowers.
Notes
  1. This salad can be served hot or also at room temperature.
Adapted from Sale & Pepe Magazine
Adapted from Sale & Pepe Magazine
Fugassa & Caffè http://anikoszabo.eu/

 

Spàrgàs-paradicsomos Fregola Salàta
Serves 4
Write a review
Print
Prep Time
30 min
Cook Time
10 min
Total Time
40 min
Prep Time
30 min
Cook Time
10 min
Total Time
40 min
Ingredients
  1. 300 g fregola sarda (Tèszta Szardinia szigetèròl: http://www.gock.hu/content/Fregola-Sarda-t%C3%A9szta)
  2. 200 g zold spàrga
  3. 200 g cseresznye paradicsom
  4. 12 kaprigyumolcs *
  5. Egy gerezd fokhagyma
  6. egy citrom, bio
  7. friss kakukkfu
  8. Oliva olaj
Instructions
  1. A spàrgàt megmossuk, megpucoljuk, eltàvolitjuk a fàs vègèt ès vèkonyra felszeleteljuk.
  2. Egy nagy tàlba tesszunk 4 kanàl oliva olajat, egy gerezd fokhagymàt, friss kakukkfuvet ès egy citrom reszelt hèjjàt.Hozzàadjuk a spàrgàt ès megfelezett cseresznye paradicsomokat, sòzzuk ès 30 percig marinàljuk.
  3. Kozben forrò sòs vizben kifozzuk a fregola tèsztàt. Kàbè 10 perc alatt kèsz a tèszta.
  4. Leszurjuk a tèsztàt ès osszekeverjuk a marinàlt zoldsègekkel. Ha kell izesitjuk mèg 2 kanàl oliva olajjal ès egy kis citromlèvel.
  5. A kaprigyumolcsoket leszurjuk, kettèvàgjuk majd forrò olajban pàr pillanatig sutjuk.
  6. A fregola salàtàt beszòrjuk a sult kaprigyumolcsokkel ès rogton tàlaljuk.
Notes
  1. A kaprigyumolcsok helyett lehet egyszeru sòzott vagy ecetes kapribogyòt is hasznàlni. Ha sòzott kaprobogyòt hasznàlunk alaposan leoblitjuk ès megszàritjuk a sutès elott.
Adapted from Sale & Pepe Magazin
Adapted from Sale & Pepe Magazin
Fugassa & Caffè http://anikoszabo.eu/

 

 

 

 

 

 

Spaghetti al limone e noci

Spaghetti al limone 2

 Dopo 27 anni passati in Italia  non posso resistere più di 2-3 giorni senza un piatto di pasta. Devo dire che ho abbandonato quasi subito la cucina ungherese e non solo perché ero troppo giovane ed inesperta in cucina ma anche perché si sa, la cucina italiana è gran lunga più buona e variegata rispetto a quella ungherese.Ci ho messo qualche anno a decidere qual è il formato di pasta che amo di più, ma oggi  so con certezza che gli spaghetti sono i miei preferiti.Potrei andare avanti giorni e settimane a mangiare spaghetti ( ecco sono diventata una “mangia spaghetti” 🙂 Mi viene a ridere se penso che vent’(e passa) anni fa  avevo bisogno del cucchiaio per riuscire a tirare su gli spaghetti sulla forchetta.  ( va beh…prima di inventare la forchetta come intendiamo noi i commensali usavano le mani per mangiare gli spaghetti …) Potrei andare avanti un bel po’ per raccontarvi storie di vero orrore su come venivano consumati gli spaghetti all’estero ( compreso l’Ungheria) ma vi risparmio tale scempio.Nessuno mai dovrebbe condire la pasta con il ketchup e la cotoletta milanese come nessuno mai dovrebbe spezzettare gli spaghetti prima di buttarli nella pentola. Ma la globalizzazione serve anche per questo: ormai anche nel più sperduto supermercato dell’est troverete la Barilla o il barattolo con la polpa del  pomodoro e da tempo che la  pasta è entrata nel menu delle famiglie bielorusse, bulgare o ungherese.  Oramai ci dividono  solo i tempi di cottura che spaziano dai pochi minuti a mezz’ora trasformando la pasta in una poltiglia.

 Oggi vi propongo questa ricetta semplice e veloce :  cena o pranzo pronti in 10 minuti , altro che Benedetta Parodi  🙂 🙂  (cavoli..la Parodi mi ha fatto venire un idea!!!   😮  A presto!!!)

 

 

 

Spaghetti al limone e noci
Serves 4
Write a review
Print
Prep Time
5 min
Cook Time
10 min
Total Time
15 min
Prep Time
5 min
Cook Time
10 min
Total Time
15 min
Ingredients
  1. 380 g di spaghetti
  2. Un grosso limone, non trattato
  3. Una manciata di noci
  4. 2 scalogni
  5. 2-3 cucchiai di Olio d'oliva extravergine
  6. Un mazzetto di prezzemolo
  7. Parmigiano Reggiano grattugiato
  8. Sale & Pepe
Instructions
  1. Fate cuocere la pasta in acqua bollente salata.
  2. Nel frattempo in una padella capiente fate scaldare 2-3 cucchiai di olio.
  3. Aggiunete lo scalogni affettati finemente e fateli appassire.
  4. Unite la buccia grattugiata del limone, e il succo di un mezzo limone e un pizzico di sale.
  5. In un altra padella tostate le noci per 5 minuti.
  6. Tritate il prezzemolo.
  7. Scolate la pasta, buttatela nella padella con gli scalogni, conditela con abbondante parmigiano grattugiato, le noci tostate, il prezzemolo tritato e pepe macinato al momento.
Fugassa & Caffè http://anikoszabo.eu/

 

Spaghetti with lemon and walnuts pesto
Serves 4
Write a review
Print
Prep Time
5 min
Cook Time
10 min
Total Time
15 min
Prep Time
5 min
Cook Time
10 min
Total Time
15 min
Ingredients
  1. 380 g Spaghetti
  2. a large lemon, (organic) juice and zest
  3. 50 g walnuts ( shelled)
  4. 2 shallots
  5. 2-3 tbsp of Olive oil, extravirgin
  6. a bunch of parsley, chopped
  7. Salt
  8. Pepper
Instructions
  1. Bring to boil the salted water.
  2. Heat 2-3 tbsp of olive oil in a non-stick pan. Add finely sliced shallots and cook until translucent.
  3. Add finely grated lemon zest, juice of half lemon and a pinch of salt.
  4. Heat a little pan ( or the oven) and roast the coarsely chopped walnuts for some minutes.
  5. Cook the pasta, drain and put into the pan with shallots, sprinkle with grated parmigiano cheese, chopped walnuts and parsley.
  6. Salt and pepper.
Fugassa & Caffè http://anikoszabo.eu/

 

Citromos-diòs spagetti
Serves 4
Write a review
Print
Prep Time
5 min
Cook Time
10 min
Total Time
15 min
Prep Time
5 min
Cook Time
10 min
Total Time
15 min
Ingredients
  1. 380 g spagetti
  2. Egy nagy citrom, bio
  3. Egy marèk pucolt diò
  4. 2 mogyoròhagyma
  5. 2-3 kanàl oliva olaj
  6. Egy csokor petrezselyem
  7. Reszelt parmezàn sajt
  8. Sò, bors
Instructions
  1. Egy nagy serpenyoben 2-3 evokanàl olajat hevitunk megpiritjuk bene a vèkonyra szeletelt mogyoròhagymàt.
  2. Belereszelunk a citrom hèjjàt, megontozzuk egy fèl citrom levèvel.Sòzzuk.
  3. Egy kisebb serpenyoben vagy a sutoben pàr percig porkoljuk a durvàn osszevàgot diòt.
  4. A petrezselymet apròra vàgjuk.
  5. A tèsztàt sòs vizben kifozzuk, leszurjuk a serpenyobe tesszuk.
  6. Frissen reszelt parmezàn sajttal szòrjuk meg a tort diòval ès az apròra vàgott petrezselyemmel izesitjuk ès rogton tàlaljuk.
Fugassa & Caffè http://anikoszabo.eu/